SERVIZIO CLIENTI: 040 348.08.58

Saper leggere l’etichetta

Ci sono circa 260 acque minerali diverse in commercio e per sapersi orientare correttamente, scegliendo un’acqua che sia, oltre che buona, anche adatta ai propri bisogni, è importante saper leggere l’etichetta.

  • Il RESIDUO FISSO indica il contenuto di sali minerali dopo l’evaporazione di 1 litro di acqua a 180°. Più è basso, più l’acqua è “leggera” e pura (minore contenuto di sali minerali).
  • Il PH indica il grado di acidità e alcalinità dell’acqua. PH inferiore a 7 indica acqua acida, pari a 7 neutra, superiore a 7 alcalina. Le acque acide sono utili per i problemi digestivi, mentre quelle alcaline servono a riequilibrare l’acidità dello stomaco.
  • La TEMPERATURA indica (in gradi centigradi C°) la temperatura di imbottigliamento.
  • La dicitura “SOSTANZE DISCIOLTE” elenca i sali minerali presenti in un litro di acqua.

L’acqua in bottiglia deve avere il minor quantitativo possibile di NITRATI (sostanze inquinanti) (max 45/litro per gli adulti; max 10/litro per i bambini) mentre i NITRITI dovrebbero essere assenti.

La scritta “Microbiologicamente Pura” garantisce che l’acqua non contenga alcun microrganismo pericoloso.